Secondo appuntamento con la prevenzione in città

La giornata è stata promossa dal tavolo cittadino per le Pari Opportunità

Sono stati più di 150 i cittadini che sabato 11 giugno si sono sottoposti a controlli nefrologici in occasione della giornata di prevenzione dedicata alle malattie renali che si è svolta in piazza Troisi. Si è trattato del secondo appuntamento, dopo quello di maggio dedicato alla cardiologia, che si è tenuto in città su iniziativa del tavolo cittadino per le Pari Opportunità presieduto dall’assessore Anita Sala per il coordinamento organizzativo di Annamaria Pentella e dei volontari dei nuclei locali di Croce Rossa e Protezione Civile. “Le campagne di prevenzione che realizziamo periodicamente sul territorio – ha precisato il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno – sono ideate soprattutto per venire incontro a chi non riesce ad effettuare controlli durante l’anno ed hanno il duplice obiettivo di offrire ai nostri concittadini importanti momenti di prevenzione e di veicolare il messaggio della cura della salute come educazione permanente”. In campo lo staff medico del centro Nephrocare – Fresenius Medical Care’s Way of Caring di Cercola, specializzato nella cura diretta dei pazienti in dialisi e coordinato dal dottor Mario Cioffi, che, dalle 9 alle 18, ha eseguito screening gratuiti con la misurazione della pressione, saturazione e frequenza cardiaca, rilevamento di peso, altezza e circonferenza addominale ed alcuni esami specifici come quello impedenziometrico per il rilevamento delle impedenze corporee e l’ecografia renale. Tutti i controlli sono stati eseguiti a bordo del poliambulatorio mobile attrezzato per la telemedicina e si sono conclusi con il rilascio, per ciascun assistito, della relazione nefrologica. “Il mio particolare ringraziamento – ha dichiarato l’assessore comunale alle Pari Opportunità, Anita Sala – va agli specialisti ed ai volontari che mettono a disposizione le proprie professionalità, esperienze ed il loro tempo a favore della tutela della salute dei cittadini. E’ solo grazie al loro straordinario contributo che riusciremo a realizzare ancora altre iniziative dedicate alla prevenzione”. “Il numero sempre crescente di partecipanti – ha affermato Annamaria Pentella – ci spinge a migliorare ulteriormente il servizio offerto alla cittadinanza. Abbiamo individuato alcune criticità e ci stiamo già lavorando per riuscire a seguire ancora più persone in occasione della prossima iniziativa che abbiamo in programma a breve”.

Lascia un commento