Rosanna: “La nostra città come il peggiore Bronx? Dobbiamo organizzare ronde notturne?”

Riceviamo e pubblichiamo la mail di Rosanna:

San Giorgio a Cremano come il peggiore Bronx? Si, è la realta’ che sta vivendo la gioventu’ sangiorgese negli utlimi anni. Dalla periferia border-line, orde barbariche di teppistelli calano nella vicina San Giorgio, attratti dalle opportunita’ che la citta’ offre ( ??? ), a guastare, rovinare le tranquille serate degli adolescenti residenti il cui unico obiettivo è quello di divertirsi. Sono di queste ultime ore le notizie relative alle varie aggressioni che si sono consumate ai danni di poco piu’ che 14enni, da parte di altrettanti poco piu’ che 14enni perche’ gli si voleva portar via il cellulare o i soldi. Con l’ arrivo del Luna Park poi la situazione è ulteriormente peggiorata: un ragazzo aggredito perche’ ha tentato di difendere l’ amica a cui si voleva rubare il telefonino, un’ altra ragazzina colpita con un coltellino per mera invidia ( sembra che un mi piace di troppo su FB abbia fatto scattare il moto di rabbia nell’ avversaria ), un altro ragazzino picchiato non piu’ tardi di sabato sera 26 Ottobre nei pressi di Via Manzoni, lanci di lattine sui passanti adulti. E chi è preposto alla sorveglianza dove sta? La Polizia Municipale non riesce a garantire un servizio h 24 di soveglianza perche’ l’ organico è in un numero esiguo tale da non consentire che cio’ possa essere messo in atto, servizio che invece garantiscono i Carabinieri della locale Caserma di Via Bachelet ( una sola auto su 4 Km/q …vabbe’..accontentiamoci, meglio di niente ). Le orde barbariche provenienti dai vicini quartieri napoletani di Barra, Ponticelli e San Giovanni ormai la fanno da padrone nella nostra Citta’ impedendo ai nostri figli di divertirsi come è giusto che sia a 14/15 anni. Il Sindaco, Dottor Giorgiano, promise, durante il primo colloquio con i cittadini organizzato dal Dottor Raucci, che ci sarebbe stata una postazione, della Polizia Municipale, fissa in Piazza Troisi, punto caldissimo della citta’ nonche’ focolaio di continue aggressioni. Ma i punti caldi nella area si sono moltiplicati: Piazza Stella ( per intenderci quella antistante il cinema Flaminio ), Via Manzoni verso il Palaveliero…….Che cosa possiamo fare noi genitori per tutelare i nostri figli? Organizzare ronde notturne affiche’ queste aggressioini cessino? …Mah!

Rosanna

Lascia un commento