Ripavimentazione di via Alessandro Manzoni. Il sindaco: “Restituiamo alla città il salotto dello shopping”

L’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno ha approvato, attraverso l’assessorato ai Lavori Pubblici la cui delega è affidata a Michele Carbone, il progetto definitivo per il rifacimento del manto stradale della suddetta strada al fine di ristabilire le condizioni di sicurezza e garantire migliore viabilità per auto e pedoni. Ora si procederà all’iter per mettere a gara gli interventi e successivamente si darà il via all’opera.
Gli interventi riguarderanno la rimozione dell’attuale pavimentazione stradale, la messa in opera del nuovo manto stradale che sarà dotato di elevata capacità di resistenza e, dove necessario, la messa in quota di chiusini a servizio dell’ acquedotto e delle linee elettriche e telefoniche. L’opera costerà circa 200 mila euro.
Via Manzoni rappresenta una delle principali vie dello shopping sangiorgese ed è da un punto di vista urbanistico uno dei principali assi viari della città, interessata da un rilevante flusso veicolare e pedonale in relazione alle attività commerciali e di svago ubicate lungo tutta l’arteria. Attualmente sono riscontrabili alcuni cedimenti dovuti a pregressi scavi per la riparazione o realizzazione di sottoservizi infrastrutturali, nonchè al continuo flusso di veicoli pesanti.

“Via Manzoni – spiega il sindaco Giorgio Zinno – rappresenta una delle strade di accesso alla città per chi proviene da Napoli ed è necessario intervenire per migliorarne viabilità e aspetto. In questo modo offriremo ai cittadini una strada che avremo reso più sicura, oltre che più attraente dal punto di vista estetico. Puntiamo a far si che via Manzoni torni ad essere un salotto per la nostra città”.

Gli interventi di ripavimentazione di via Manzoni rientrano nella programmazione che l’amministrazione sta mettendo in campo per migliorare la città da un punto di vista strutturale e seguono quelli di via Giuseppe Guerra che procedono secondo calendario e termineranno entro Gennaio 2018. Inoltre è stato anche già approvato il progetto di piazza Massimo Troisi che cambierà il volto dell’agorà principale della città e la progettazione esecutiva per i lavori di adeguamento sismico del plesso S.Agnello, in via Francesco Cappiello, chiuso dal 2013.

“L’obiettivo dell’amministrazione è quello di rendere questo territorio sempre più vivibile – conclude Michele Carbone – intervenendo passo dopo passo con un impegno costante. Naturalmente nella programmazione delle attività da realizzare diamo la priorità ai lavori considerati necessari in strade e piazze, dopo essere già intervenuti negli istituti scolastici della città”.

Lascia un commento