Riapre la ludoteca comunale per i bambini con difficoltà economiche e familiari

San Giorgio a Cremano, 2 ottobre 2012 –E’ ripartito il progetto “Giocosamente”, un servizio di “educativa territoriale” di sostegno scolastico e ludico-ricreativo proposto dall’Amministrazione Comunale anche per il nuovo anno scolastico.

Il progetto Giocosa-mente, gestito dalla cooperativa sociale Bambù, offre ai  bambini dai 6 ai 13 anni del territorio di San Giorgio a Cremano che, per difficoltà economiche o familiari, non hanno la possibilità di usufruire di strutture a pagamento private, percorsi educativi-culturali sia attraverso il sostegno e il recupero scolastico che attraverso attività laboratoriali.

Il progetto prevede la promozione della motivazione allo studio, la costruzione di relazioni positive al fine di contrastare l’individualismo, l’isolamento sociale e il disagio infantile-adolescenziale a cui spesso è connesso il fenomeno della dispersione scolastica. Nello specifico, accanto alle attività di sostegno scolastico, gli utenti saranno impegnati in un laboratorio di teatro intitolato “Il teatro è un gioco serio!” ed in un laboratorio musicale intitolato “La musica c’è…le parole le inventiamo noi”. Il prodotto di tali attività sarà presentato in forma unica in un musical che gli utenti porteranno in scena.

Luciana CautelaPer l’assessore alle politiche sociali Luciana Cautela “riaprendo una ludoteca comunale sul territorio cittadino, nel Centro Polifunzionale di via Mazzini, consentiamo ai più piccoli di passare il loro tempo in un ambiente sereno e alle donne un maggior accesso al lavoro pomeridiano grazie all’affidamento dei propri figli ad educatori qualificati.”

 

Lascia un commento