Refezione Scolastica – La mail di Silvestro

E` una vergogna che dopo tanto tempo, la scuola e’ iniziata a settembre, e siamo a meta novembre e nessuno dico nessuno sappia dare informazioni precise sulla partenza della refezione. Sul sito del comune non c’e’ traccia della refezione scolastica..solo una del sindaco che libera gli uccellini…le notizie si hanno tramite il passa parola chi dice a novembre chi dicembre chi gennaio 2013. Ma e’ possibile che nessuno del consiglio si prenda la briga di dare info su qualcosa che interessa la comunita che lavora? anche il Sindaco di Napoli ha dato l ok alla refezione dopo aver subito una valanga di pressioni..anche noi dobbiamo farlo? dobbiamo.costituire un comitato per la refezione? dobbiamo scrivere a giornali e giornalisti mettere sulla pubblica piazza l incapacita’ della giunta comunale? ovviamente a farne le spese siamo noi gente comune che dobbiamo organizzarci la vita facendo i salti mortali tra baby sitter ludoteche e per chi ha la fortuna i nonni. NON CI SONO PAROLE SOLO TANTA AMAREZZA! Sperando che qualcuno del consiglio legga questo mio sfogo e abbia la dignità rispondere.

Silvestro

Mail ricevuta 11 novembre 2012

Notizia Principale:

One Reply to “Refezione Scolastica – La mail di Silvestro”

  1. E chi vuoi che ti risponda…
    Questi pseudo amministratori, che però vanno rispettati perchè sono stati eletti dal popolo, avrebbero dovuto approvare una variazione di bilancio per stanziare altri soldi per la refezione.
    C’è il problema però che i soldi spesi sono già più di quelli preventivati e un ulteriore stanziamento sarebbe stato sottoposto all’attenzione della corte dei conti.
    Visti i tempi che corrono, è quasi certo che la corte non avrebbe approvato questo stanziamento e quando ciò accade sono i firmatari della variazione che ci rimettono i soldi di tasca propria.
    Conclusione, tutti bravi a prendere e sperperare ma nessuno con abbastanza attributi da prendersi una responsabilità del genere a partire dal FAC-sindaco per finire con i suoi consiglieri di maggioranza vigliacca.
    La data del 7 gennaio risolve per loro tutti i problemi perchè inizia un nuovo esercizio finanziario e quindi “hai voglia a fottere nata vota” ma ci sarebbero anche altri tentativi finalizzati a far fare all’amministrazione una bella figura che prevederebbero l’inizio per il 3 dicembre…come???
    Se conoscete il titolare della ditta che gestisce il centro cottura potete chiederlo a lui….se per ipotesi ciò che si vocifera si realizzasse, io lo chiamerei pastetta, ma il codice penale ha ben altre definizioni.

Lascia un commento