Premio Massimo Troisi: Ok dalla Regione. A settembre torna la kermesse

Prende forma il Premio Massimo Troisi. Confermato il finanziamento di 150 mila euro che, (secondo la legge regionale 14 del 2002) la Regione Campania erogherà per l’evento che torna dopo sette anni di assenza, nella città natale del grande attore. Il sindaco Giorgio Zinno annuncia anche che il Premio si terrà nel mese di Settembre, entro la fine dell’estate, ovvero prima del 21 settembre 2017.

“Abbiamo avuto conferma da pochi giorni che la Regione intende sostenere il ritorno del Premio Massimo Troisi – spiega il sindaco – e per questo ringrazio il presidente De Luca che crede fortemente in questo progetto di rilancio. I mesi di luglio e agosto sono necessari per mettere a punto la macchina organizzativa, i bandi per le categorie in concorso e gli spettacoli ad esso collegati. Riporteremo a San Giorgio a Cremano – continua – una kermesse che rispecchierà lo spirito originale del Premio, ovvero un Osservatorio sulla Comicità, che esprima il meglio dei talenti artistici”.

Al lavoro ormai da tempo anche il cda dell’Istituzione Premio Massimo Troisi che ha previsto diverse categorie in concorso, tra cui le immancabili: miglior attore, sceneggiatore e regista comico. Ma si sta ragionando anche su altre categorie che potrebbero riguardare addirittura la visual art e la musica.

“Ma quest’anno vogliamo fare anche di più – aggiunge Salvatore Petrilli, presidente dell’Istituzione – il Premio non si esaurirà con gli eventi di settembre ma proseguirà nelle scuole con laboratori incentrati sulla comicità, sul cinema e sul teatro, sempre nel nome e nello spirito di Massimo Troisi e che convergeranno, a dicembre, in altri eventi prolungamento della kermesse, in cui andranno in scena i frutti di quanto realizzato con i bambini e gli adolescenti sangiorgesi”.

“L’obiettivo comune è quello di rilanciare il Premio a partire dal territorio locale – commenta Zinno – ma con l’ambizione di far tornare la manifestazione ispirata al comico sangiorgese, un appuntamento importante nello scenario culturale regionale e nazionale”.
Il Premio – conclude – deve diventare non solo fulcro artistico-culturale di interesse a livello nazionale ma anche volano economico per la nostra città”.
Il Primo cittadino aveva annunciato il ritorno del Premio Massimo Troisi lo scorso dicembre, con una due giorni di eventi dedicata al compianto attore dal titolo: “Bentornato Premio Massimo Troisi” che si concluse con il concertone di Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana, alla presenza di migliaia di persone, proprio in piazza Troisi.

Lascia un commento