Minacciato un attivista M5S

Nella notte tra sabato e domenica un attivista del Movimento Cinque Stelle è stato vittima di un atto intimidatorio. L’uomo, che si trovava in corso Roma a San Giorgio a Cremano, è stato avvicinato da una persona con il volto nascosto e poi minacciato verbalmente: “Cinque stelle, vi taglieremo la testa”. Il sopraggiungere di una volante di polizia sul posto ha impedito che l’attivista venisse anche colpito e ferito.

Danilo Cascone“Non abbiamo ancora un avversario politico, ma riceviamo già le prime minacce”, è il commento di Danilo Roberto Cascone, candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle di San Giorgio a Cremano. “Ed ecco, che così come 3 anni fa, la nostra visione di una città amministrata attraverso il principio della partecipazione fa paura a chi evidentemente non vuole questo. Inutile dirvi – conclude Cascone – che queste minacce non ci faranno arretrare neanche di un passo. Chiedo in questa fase, a tutti i cittadini, di starci vicini”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il gruppo locale degli attivisti M5S: “Il clima inizia a farsi pesante – denunciano -, soprattutto ora che siamo all’inizio di una campagna elettorale molto delicata. Se le reazioni dei nostri avversari sono queste, significa che stiamo percorrendo la strada corretta: quando si inizia a dare fastidio, i lupi reagiscono in maniera violenta. Quest’atto non può che spronarci ad andare avanti e a lavorare ancora, e con sforzi profusi, per la nostra città”.

Lascia un commento