Luigi Gallo: “Perchè non fare un sorteggio per criterio?”

Una sintesi dell’intervento del consigliere Luigi Gallo:

Luigi Gallo

“Avevamo detto al Sindaco di essere d’accordo per il sorteggio. Ma un sorteggio con criterio, come previsto anche dalla legge. Il criterio può essere misto di età e di reddito. Quindi chiamando giovani studenti, disoccupati o con bassa pensione. Lo stabilisce la legge. […] Il Sindaco non ha accettato questa proposta. Noi avevamo proposto un limite di età.

Nelle liste abbiamo anche persone oltre i 90 anni. Il Sindaco non ha accettato questa proposta definendola discriminante. […] La legge dice che l’incarico elettorale è visto anche come un primo modo per avvicinare i giovani alla politica. […]

Con il collega Battaglia della maggioranza, avevamo proposto di procedere ad un sorteggio con criterio, in modo da favorire le categorie più deboli: giovani e disoccupati. Non è stata accettata.”

L’intervento completo

Vi è anche una NOTA DI RICHIAMO inviata direttamente dalla corte d’appello al responsabile della commissione elettorale sangiorgese evidenziando comportamenti inadempienti di alcuni presidenti dell’ultima tornata elettorale. Ecco il documento

Notizie collegate

Lascia un commento