Le dichiarazioni del consigliere Ciro Russo sull’amministrazione Giorgiano

Ciro RussoDalla pagina privata di facebook del consigliere Ciro Russo, riportiamo la seguente esternazione:

Il sindaco Giorgiano crea problemi alle famiglie sangiorgesi: aumenta l’imu per coprire gli sprechi.

L’amministrazione Giorgiano ha partorito una politica fiscale davvero geniale. Per mantenere invariati i livelli di spreco della spesa pubblica locale (???) ed evitare un dissesto finanziario ha deciso di aumentare l’imu al 5 per mille per le abitazioni principali e 10,60 per mille per le abitazioni a disposizione (locate e/o sfitte).
Tante famiglie sangiorgesi, che sono rientrate in una fascia di esenzione nel mese di giugno, pagheranno un conto veramente salato entro il 17 dicembre, destinando parte della loro magra tredicesima al pagamento dell’imu: un vero regalo da parte del sindaco in un momento di grave crisi.
Esempi:

  • Rendita catastale
  • Aumento imu 5‰
  • Abitazione principale aumento imu 10,60‰
  • Abitazione a disposizione (locate e/o sfitte)
  • 582,31 €.289,14 €. 1.036,99
  • 688,12 €.378,02 €. 1.225,41

È necessario mantenere alta l’attenzione della cittadinanza per evitare che la casta dei politici locale tuteli, come al solito, esclusivamente i propri privilegi a danno di tutti i cittadini onesti. Il sindaco piu’ volte ha affermato che vorrebbe una citta’ piu’ giusta… a misura d’uomo …tartassando i cittadini? ci chiediamo: come puo’ un ricco capire le esigenze di chi vive in condizioni economiche disagiate o di chi e’ in cerca di lavoro ?
Sindaco faccia un regalo ai cittadini di san giorgio si dimetta per affermare quei principi.

Alcuni esempi degli sprechi da coprire con gli aumenti:

Appalto di via cupa mare

  • I muri laterali di contenimento costeranno € 270.509,18 per errori (!!!!) numerico – progettuale.

Ripristino della funzionalita’ delle fontane pubbliche

  • Affidamenti diretti per svariati interventi – dal 6 maggio 2011 al 19 aprile 2012… (meno di un anno) spesi € 145.000,00 (altro che la fontana di trevi)

Acquisto di panchine – fioriere – cestini e giostrine

  • Affidamenti diretti dal 15 marzo 2011 all’11 aprile 2012 (tredici mesi) spesi € 170.000,00 (poco conta se questi arredi non sono evidenti sul territorio)

Servizio di trasporto scolastico per sei disabili

  • Vari affidamenti diretti: in tre mesi (dal 15 novembre 2010 al 13 gennaio 2011) spesi € 18.200,00 per 1300 ore (€ 6.000,00 mensili); ulteriori otto proroghe fino al 26 aprile 2012 spesi circa € 200.000,00
  • Stranamente, per assicurare lo stesso servizio, immediatamente alla scadenza dei primi tre mesi alla prima proroga il costo mensile è raddoppiato: € 16.733,33.
  • Inoltre il servizio e’ stato pagato anche nei mesi di luglio e agosto quando le scuole notoriamente sono chiuse.

…a voi ogni commento sapendo i disagi economici che vivono i diversamente abili.
fondi per il sostegno al fitto – legge 431/98 “contributo cancellato dalle voci del bilancio” cosi’ ha affermato il sindaco in pubblica assise… ha utilizzato quei soldi vincolati per quel tipo di prestazione per??? negato il contributo economico ai cittadini disagiati

Refezione scolastica

  • Vari affidamenti diretti da ottobre 2010 a maggio 2011 per un importo di € 350.000,00
  • Per il biennio 2011/2013 affidamento a seguito di gara pubblica per un importo di € 2.069.242,56.
  • A distanza di 9 mesi la refezione non puo’ iniziare perche’?…a voi ogni commento.

Palaveliero

  • Spesi per lavori di ristrutturazione circa €. 1.500.000,00 (dal 22 marzo 2011 al 5 aprile 2012) …sempre stessa ditta

Somma urgenza anno 2011

  • Spesi circa €. 2.000.000,00 con affidamenti diretti…sempre stessa ditta.

Manutenzione strade e marciapiedi

  • Anno 2012 spesi €. 1.642.000,00 di cui €. 1.000.000,00 con procedura negoziata… sempre alla stessa ditta cooperativa sociale levante
  • pagate fatture per un importo di €. 8.000.000,00 (ottomilioni di euro) senza gara , senza commessa e senza alcun controllo da cui si possa rilevare il contenuto dello stesso affidamento.

Protezione civile

  • Periodo gennaio 2011 – maggio 2012 (periodo di baronia) spesi oltre € 500.000,00 …a voi il commento

Servizio gestione integrata rifiuti

  • Per un appalto per cui si spendono € 5.901.693,20 annui nel 2012 (e non è finito l’anno) si sono aggiunte spese per € 116.000,00 circa (alla stessa ditta appaltatrice) ed € 119.000,00 circa ad altre solite ditte per servizi gia’ previsti nel contratto d’appalto. Costi che incidono notevolmente sulle spese di gestione del bilancio comunale gravato anche da quelli per il conferimento delle frazioni dei rifiuti. È questo il sistema di premialitá promesso dal sindaco?

Spese del personale

  • Il non necessario ufficio di staff del sindaco costerá alla collettivitá oltre 100.000,00 euro l’anno e rappresenterá l’impossibilitá di assumere personale in quei settori importanti per i servizi ai cittadini.

A quanto ammonta il danno?
circa quindicimilioni di euro (15.000.000,00)

Partecipate alla raccolta firme per una petizione popolare rivolta alla diminuzione dell’imu nei limiti minimi previsti dalla legge. Il sindaco deve mantenere le sue promesse e lo spending review attuarlo con l’eliminazione dei veri sprechi e dei costi della sua casta politica.

Lascia un commento