La sede del IV circolo didattico di via Cappiello non è agibile, Giorgiano firma l’ordinanza di chiusura

450 alunni spostati in scuole vicine, riprenderanno le lezioni il 4 marzo

San Giorgio a Cremano, 26 febbraio 2013 – La sede del IV circolo didattico di via Cappiello è stata dichiarata inagibile. Il sindaco Mimmo Giorgiano ha firmato un’apposita ordinanza per vietare qualsiasi attività al suo interno in seguito all’invio, da parte del Dipartimento di Ingegneria dell’Università Federico II di Napoli,  di una analisi di vulnerabilità sismica che dimostra come la struttura potrebbe non essere sicura in caso di terremoto. L’analisi era stata commissionata dal Comune negli scorsi mesi.

La sede scolastica di via Cappiello è risultata l’unica sul tutto il territorio della quale non è stato reperito il certificato di collaudo e su cui non sono stati realizzati interventi strutturali nell’ultimo decennio. Ciò ha spinto l’Amministrazione Comunale, nell’ambito di una generale attività di prevenzione e controllo antisismico, ad intervenire immediatamente.

I 450 alunni che frequentano la scuola riprenderanno le lezioni il prossimo 4 marzo. Tutte le classi della scuola dell’infanzia ed alcune della primaria, tredici in totale, saranno spostate presso la vicina scuola media Stanziale. Le altre sette classi saranno divise in altri plessi scolastici del IV circolo, in via Alighiero Noschese ed in via San Martino. Nei prossimi giorni la ripartizione completa, classe per classe, sarà disponibile sul sito www.e-cremano.it

Il sindaco Giorgiano sta personalmente e costantemente seguendo l’evolversi della situazione insieme al vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Zinno e all’assessore alla Scuola Luciana Cautela.

Lascia un commento