Intervista a Gianni Marino: l’highlander sangiorgese arriva su Rai Due

Continua a riscuotere successo il fortunato format tutto meridionale di MADE IN SUD sulla rete nazionale di RAI DUE. Nonostante la programmazione abbia destinato la trasmissione in seconda serata, lo schare premia lo spettacolo televisivo di cabaret che dà spazio ai tanti artisti meridionali. Made in Sud nasce nel 2008 e dal 2009 è trasmesso sulle reti di SKY riscuotendo un crescente successo stagione dopo stagione, tanto da portare il programma sulle reti RAI dal 7 novembre 2012. Un format vincente che ha visto affiancare la showgirl Elisabetta Gregoraci nell’edizione nazionale, al già collaudato trio Gigi, Ross e Fatima Trotta. Tra i tanti bravissimi comici meridionali, anche alcuni “ospiti d’eccezione” provenienti da Colorado, Zelig o Bulldozer.

Gianni MarinoTanti i comici provenienti dalla nostra cittadina. Per l’occasione della prima puntata in Rai, abbiamo incontrato GIANNI MARINO, già famoso nell’edizione SKY per aver impersonato GENNARO MACLEOD, l’highlander napoletano e l’ultimo nato KEN, il fidanzato di Barbie. Di seguito trovate l’intervista che GIANNI MARINO mi ha gentilmente concesso.

Ciao Gianni, cominciamo con una semplice presentazione, NOME:

Io mi chiamo Giovanni Marino, ma preferisco farmi chiamare in arte Gianni Marino. Ho 29 anni. Vivo a San Giorgio a Cremano e credo che ci morirò tra tant’ ann’….Alessandro non so se riuscirai a venire al mio funerale perchè tu muori prima…

..grazie..

…ci mancherebbe…la stima che ci unisce da tanti anni…

…quanti anni hai

c’ho sempre 29 anni, 16-12-83…sò semp’ e’ stess, conduco una vita monotona…

situazione sentimentale?

Single! Finisco qua. Non mi voglio bruciare la piazza. Comunque quest’articolo va sui social network…

Su RaiDue, ma quanta gavetta prima?

In pratica per arrivare su RaiDue c’ho messo 7 anni di dura gavetta. Ho spaziato tra teatro, televisione, serate, laboratori, stage e finalmente poi è arrivato questo bellissimo debutto sulla Rai

Dove hai cominciato?

Gianni MarinoLa mia prima cosa per caso l’ho fatta sulla Rai perchè un mio vicino di casa mi spronò a fare un provino e feci parte a questa sigla sulla Rai nel programma NAPOLI PRIMA E DOPO, poi subito dopo capì, dopo questa emozione, che mi piaceva molto l’arte, iniziai a fare del teatro. La prima persona che mi ha fatto salire su un palco, è proprio di San Giorgio a Cremano, si chiama Giorgio Scarpato della compagnìa Pittore, gli sono riconoscente, perchè è stata la prima persona che mi ha fatto salire su un palco ed io queste cose non me le dimentico.

Alessandro non si aspettava questa mia serietà, ma io quando parlo dell’arte vado in trans, pur’ si m’ piacciono ‘e femmin’, voglio specificare questa cosa, perchè mentre dicevo questa cosa, mi ha messo nà man’ n’gul….

San Giorgio…

Perchè l’hai detto incacagliando?! Che c’hai da dire di San Giorgio?!…parliamone?!

San Giorgio è fucina di artisti…

San Giorgio è fucina d’artisti, ma io penso che potrebbe dare molto di più, in quanto possibilità a noi giovani. Molti di noi, io compreso, per arrivare ad alcuni obiettivi, abbiamo dovuto espatriare, ossia abbiamo dovuto fare cose fuori San Giorgio per poi ritornare a “casa” diciamo così, da “vincitori”. Io stesso sono arrivato al Premio Massimo Troisi dopo un mio percorso che magari è iniziato anche da San Giorgio, ma ha cominciato a decollare altrove. Fuori non a Milano, non esageriamo, ma comunque a Napoli

Cos’ha di speciale questa terra?

San Giorgio a Cremano cos’ha di speciale?! Ha di speciale che tutti cantano e tutti fanno di tutto, pur non essendo all’altezza della cosa. A me fa morire la cosa che quando vai a fare un provino a San Giorgio ti chiedono: cos’hai fatto? E rispondono: “No vabbuò, ma io so’ e’ San Giorgio”…cioè, tipo curriculum

Quale esperienza ricordi con maggiore emozione?

Vabbè con maggiore emozione, la mia prima puntata, ma proprio la prima a MADE IN SUD, perchè scrivere un personaggio inedito che non esiste con battute tue, penso che è l’emozione più grande che non ha prezzo. Ricordo con grandissima emozione anche partecipale al Premio Massimo Troisi, perchè io ero fan di quella manifestazione, l’ho seguita per 6 anni e salire su quel palco, appunto con il mio primo personaggio, vedere che la gente non si era addormentata, tu compreso, vabbè sentivo un po’ russare, forse eri tu….è stata un’emozione bellissima. Più recentemente, ricordo anche la mia esibizione impersonando KEN all’arena flegrea con i 99Posse: davanti a me 5000 spettatori….che emozioni…

ken Gianni Marino
KEN il fidanzato di Barbie

Qual’è stato il tuo primo personaggio?

Il mio primo personaggio è il quello che ho portato alla RAI, lo faccio tutt’ora dato che non muore mai, è un highlander. Poi ne ho fatto anche un altro che spero possa avere un riscontro, che è “KEN il fidanzato di Barbie”

Ti piacerebbe più continuare col cabaret o fare altro?

No, io sono aperto a tutto e pertutto. Bene o male sono sempre stato poliedrico. Sinceramente, mi piacerebbe fare del cinema, anche continuando. Mi piacerebbe fare tante strade parallele: televisione, cinema, cabaret, teatro. Se ce lo fanno fare…

Raccontaci di questa esperienza a Made In Sud

Gianni MarinoMade in Sud è la risposta, io credo che lo sia, a Zelig e Colorado. È sempre stato così: dei comici che volevano avere un po’ di notorietà dovevano spostarsi da Napoli e andare a fare dei laboratori a Milano con la speranza di avere una piccola possibilità di fare qualche puntata. Si sà che il Nord ed il Sud non vanno sempre molto d’accordo, quindi se dovevano prendere dei comici, l’avrebbero fatto tra i “nordici”. Made In Sud è proprio la risposta a questa situazione. Il produttore, il creatore, nella persona di Nando Mormone, ha creato una vera e propria fucina, un laboratorio dove i comici riescono ad esprimersi, ed è riuscito ha trovare giovani comici che prima magari erano sconosciuti, ma attualmente posso dire che sono i giovani comici più forti del sud, e ha creato questa sinergia. Noi siamo una vera e propria famiglia, collaboriamo tra di noi, ci confrontiamo, facciamo tutte cose inedite, non vedrete mai a Made In Sud qualcosa che già è stato fatto, perchè non andrebbe proprio in onda. Diciamo che siamo stati per circa 5 anni su SKY, su COMEDY CENTRAL, ed è stato il programma più forte di SKY, faceva tantissimi ascolti. La botta finale c’è stata su Rai Due, dove nonostante il programma uscisse alle 23.40, sta avendo comunque il 6 di share che a quell’orario nessuno sarebbe riuscito a fare. Quindi FORZA MADE IN SUD!

Raccontaci il personaggio che hai impersonato

Il personaggio che ho fatto, è il mio cavallo di battaglia: GENNARO MACLOUD, un highlander napoletano, non so se qualcuno ha mai visto il film….Christofer Lambert faceva questo personaggio, ed io ho ucciso questo film facendo questa parodia….

…sarà soddisfatto il regista…

Si, sicuramente. In pratica io fin da piccolo, quando vedevo questo film, mi faceva un effetto dentro di me, non so perchè, quando vedevo il protagonista che si allenava, quelle musiche. Una sera in una pazzaria, il direttore artistico mi chiese di portare qualcosa di nuovo ed originale, ed io trovai opportuno portare questa follia. Una cosa impossibile da spiegare, perchè le persone possono pensare: “Comm’è porti l’highlander sul palco” Ed invece portai questo personaggio che comunque vive da tanti secoli e a causa di disagi vorrebbe morire ma purtroppo non può perchè è immortale, e questa proprio è la sua forza comica

Quindi, quando ti vedremo?

Io spero a breve, intanto c’è stato il mio esordio in Rai il 19 Dicembre, spero che poi ce ne siano tanti altri

Allora ci vediamo alla prossima intervista….

Quando vuoi….

Ringrazio Gianni Marino per l’intervista e per le tante risate che mi ha fatto fare nell’oretta e mezza che abbiamo trascorso….

 

Ecco GENNARO MACLEOD andato in onda nella puntata di MADE IN SUD di Mercoledì 19 Dicembre su RAI DUE


Se non visualizzi il video, clicca su questo link: MADE IN SUD RAI DUE- GIANNI MARINO – GENNARO…

Questo, invece, è uno sketch del  personaggio “KEN il fidanzato di BARBIE”

 

Alessandro Saracino

Lascia un commento