Inchiesta sui lavori in Villa Bruno. Le dichiarazioni del sindaco Zinno.

“Ho appreso dalla stampa che la magistratura sta indagando su un appalto per i lavori di riqualificazione di Villa Bruno, nell’ambito di una più generale inchiesta che vede coinvolte 77 persone. Si tratta di lavori che non sono stati mai eseguiti perchè il Comune ha rescisso il contratto con la ditta aggiudicataria, a cui l’Ente non ha mai versato un centesimo. Anzi, recentemente abbiamo anche vinto la causa per l’escussione della polizza fidejussoria e siamo in attesa di ricevere 100mila euro da parte dell’assicurazione. Esprimo la massima fiducia nella magistratura e, nel contempo, vicinanza all’amico Mimmo Giorgiano e ai dipendenti comunali”.

Lascia un commento