Il sindaco Mimmo Giorgiano ha ritirato le dimissioni

San Giorgio a Cremano, 29 luglio 2013 – Il sindaco Mimmo Giorgiano ha ritirato ufficialmente le sue dimissioni dandone, poco dopo, comunicazione ai consiglieri comunali. Giorgiano, rieletto per un secondo mandato alla guida di una coalizione di centrosinistra lo scorso anno, si era dimesso il 10 luglio.

“Nell’esprimere soddisfazione per la unanime richiesta fattami dalla maggioranza durante il Consiglio Comunale dello scorso 25 luglio – ha scritto il primo cittadino –  ho deciso, per il bene della Città, nella difficile situazione economica e sociale che stiamo vivendo, di ritirare le dimissioni e di proseguire il percorso iniziato nel 2012”

Giorgiano fa riferimento al documento firmato da tutti i capigruppo consiliari ed i segretari politici dei partiti di maggioranza, che gli avevano chiesto di ritirare le dimissioni garantendo “di fare la propria parte, con l’impegno sinergico dell’esecutivo e del Consiglio Comunale” per il raggiungimento degli obiettivi programmatici condivisi.

“I partiti e i consiglieri di maggioranza – era scritto nel documento – confermano il massimo sostegno e fiducia al sindaco Giorgiano e lo invitano ad individuare le risorse necessarie per il conseguimenti dei punti programmatici concordati.” Tra questi, il contenimento del carico fiscale, gli interventi urbanistici strategici su strade e piazze, la sicurezza urbana, la riconsegna ai cittadini di Palaveliero e mercato comunale, il rilancio della cultura in città, l’adeguamento dei servizi di raccolta differenziata, l’aumento della qualità dei servizi sociali, mettendo in atto anche interventi organizzativi sulla macchina comunale, prevedendo rotazioni tra il personale.

Lascia un commento