Il “Nando Varriale Show” Sabato 11 Maggio

Sabato 11 maggio, alle ore 21, negli spazi di ‘Accademia Sonora’

Sarà Nando Varriale il protagonista del nuovo appuntamento di ‘Accademia Sonora’, in programma sabato 11 maggio, alle ore 21, negli spazi dell’associazione di musica, danza, teatro, cinema e tv di via San Giorgio Vecchio.

Nando VarrialeL’eclettico e pluripremiato cabarettista, in tv nella fiction ‘La Squadra’ e nelle trasmissioni ‘Colorado’ e ‘Zelig’, proporrà al pubblico i suoi sketch più famosi che lo hanno reso noto al grande pubblico e gli sono valsi numerosi premi nei più importanti festival di cabaret d’Italia, tra cui il prestigioso Premio Charlot. Da sempre legato alla sua città natale, Varriale vi ritorna dopo aver frequentato uno stage tenuto da Sergio Solli proprio presso l’Accademia diretta da Mariano Rigillo ed attualmente sta seguendo quello di Maurizio Casagrande finalizzato alla realizzazione di un cortometraggio.

«Siamo molto soddisfatti di essere finalmente riusciti ad organizzare questa serata – afferma il presidente dell’Accademia, Valerio Piccolo – che avevamo già in mente da tempo e ci permette di accogliere Nando in Accademia nella veste di protagonista. Partecipare ai nostri stage, tenuti da artisti di calibro nazionale, dimostra la profonda e mai sopita voglia di apprendere di questo poliedrico attore che può essere d’esempio a tanti giovani che si affacciano alle professioni dello spettacolo e, magari, si credono ‘già arrivati’». Una comicità versatile ed un’ironia sempre garbata hanno sempre contraddistinto la carriera ultratrentennale del cabarettista ed autore i cui testi, scritti con passione ed accuratezza, spingono sempre ad una riflessione acuta e, a tratti, amara.

«Attraverso l’ironia – sottolinea Varriale – cerco di esorcizzare le problematiche che attanagliano il quotidiano di ognuno di noi, e del comico in particolare, nei suoi rapporti con la famiglia, la società, gli amici, la televisione e gli impresari. Durante lo spettacolo non risparmierò battute sulla religione, sul sesso e su tutte le contraddizioni della società attuale. Ma, mi riserverò anche uno spazio per la poesia, erroneamente considerata uno stile poco accattivante che, invece, il più delle volte racchiude il pizzico di malinconia che c’è in ogni comico o umorista».

Ingresso: 10 euro
Info e prenotazioni: 338 36 33 043 – 338 30 17 298

Lascia un commento