Il M5S intende portare a conoscenza della cittadinanza quanto accaduto durante l’adunanza della Commissione Elettorale Comunale

Sorteggio SubitoLa commissione risulta così formata: Sindaco Domenico Giorgiano, 2 componenti di maggioranza cons. Fortuna Criscuolo e cons. Luigi Battaglia, 1 componente di Opposizione nella persona del cons. Luigi Gallo.

l Sindaco, seguito dai Consiglieri di maggioranza, si è dichiarato favorevole al sorteggio pubblico come metodo di selezione degli scrutatori.

Il Consigliere Gallo, componente della Opposizione, ha invece, sulla scorta di un documento sottoscritto dai Consiglieri: Di Marco, Lembo, Gallo, Longobardi Alessandro, Sesto, Giordano e Di Giacomo espresso la volontà di effettuare le nomine dirette.

Pertanto su un totale di 216 nominativi da inserire nei seggi per le operazioni di scrutinio 54 di questi sono stati nominati direttamente dal Cons. Gallo in rappresentanza dell’opposizione, i restanti 162, invece, sono stati sorteggiati durante la seduta.

Danilo CasconeIl cons. M5S Danilo Roberto Cascone, presente alla riunione del CEC dichiara: “Vorrei conoscere i motivi per i quali l’opposizione non ha scelto il sorteggio degli scrutatori. Questa impopolare pratica, seppur prevista dalla legge, non garantisce l’imparzialità, né la trasparenza amministrativa e finisce con l’alimentare vecchie logiche clientelari. Per due anni le nomine degli scrutatori sono avvenute per pubblico sorteggio e, seppur vero che ormai la coerenza è cosa rara, ritengo che sulle buone pratiche non si debba fare marcia indietro. In questa giornata purtroppo non tutti i cittadini sono stati messi sullo stesso piano non avendo eguali possibilità di essere selezionati.”

Lascia un commento