Il Consigliere Ciro Di Giacomo sulle strisce blu…

Ciro Di GiacomoA San Giorgio a Cremano le strisce blu, cioè quei famigerati contorni azzurri che delimitano i posti auto a pagamento, nascono in modo repentino e dalla sera alla mattina. Ultimo tra tutti lo strano caso della striscia blù di Via Gianturco 25 a San Giorgio ubicata tra una striscia pedonale e un incrocio. I Cittadini della zona sono in rivolta in quanto quel posto auto oltre ad essere nato a ridosso di un’abitazione è illegittimo perchè collocato in un incrocio ed è un abuso reso legale. Ad incontrare i cittadini è stato il Consigliere Comunale Ciro Di Giacomo, Capogruppo di Alleanza dei moderati, il quale ha scritto una lettera al sindaco ed al Comandate della Polizia Mnicipale. “Non posso tollerare che gli stalli a pagamento siano decisi dalla sera alla mattina senza una seria pianificazione da parte dell’amministrazione e con i dovuti passaggi istituzionali” – avverte il Consigliere Di Giacomo, che continua – “ho chiesto l’im

mediata rimozione di quella striscia blu che crea intralcio alla viabilità e pericolo per la incollumità dei cittadini. Infati le auto che svoltano per Via San Giorgio Vecchio trovano non poche difficoltà ed oltretutto hanno una visuale compromessa da eventuali auto in sosta e potrebbere arrecare danni ai pedoni che attraversano Via San Giorgio Veccihio.” spiega Di Giacomo il quale promette battaglia – “se chi è stato raggiunto dalla mia nota non si adopera nei tempi dovuti mi adopererò per difendere i diritti dei cittadini in ogni modo”. Effettivamente il problema in città è molto sentito e lo scorso anno c’è stato anche un consiglio straordinario sui posti auto a pagamento, dal quale purtroppo non sono esenti residenti e disabili. I posti auto gratuiti per i disabili però furono promessi dall’attuale sindaco Giorgiano durante l’ultima campagna elettorale, ma è rimasta una promessa tristemente caduta nel vuoto.

Lascia un commento