Il Cons. Curcio: “Lavorare per migliorare la città, è un tradimento?”

Il consigliere Giuseppe Curio del gruppo “Alleanza dei Moderati” non condivide e non capisce il perchè della dichiarazione fatta dal cons. Aquilino Di Marco in merito all’allargamento della maggioranza che sarebbe avvenuta con il mio ingresso, perchè priva di fatti concreti e basata su voci di corridoio.

Nell’incontro ufficiale avuto con il sindaco Giorgiano insieme a tutto il gruppo consiliare è  emerso semplicemente la volontà di voler fare un opposizione COSTRUTTIVA  invece di un opposizione distruttiva, per il solo motivo del momento difficile politico, economico e sociale che la città di San Giorgio a Cremano sta vivendo negli ultimi anni. L’unico interesse emerso è solo la voglia e la volontà di lavorare per il bene della propria città dando il proprio contributo laddove necessario, per migliorare, ma restando sicuramente critico e pronto a denunciare tutto quello che peggiora o crea problemi e disagi di tutti i tipi ai cittadini. Il cons. Curcio conclude dicendo “Mai fare dichiarazioni basate su Chiacchiere e non su fatti, soprattutto se provocano malanimi”. Inoltre si chiede: “Lavorare per cercare di migliorare in qualche modo la citta che vivo e che amo oltre a far parte dell’amministrazione, può essere interpretato con un tradimento al proprio elettorato e non solo, visto che non siamo solo consiglieri dei nostri elettori ma rappresentiamo l’intera città?”

Lascia un commento