Il centro sinistra risponde sulla questione “staff del sindaco”

Il centrosinistra sangiorgese: “Spending review, le proteste sullo staff del Sindaco sono pretestuose e demagogiche”

Comune - interno aula consiliare28 settembre 2012 – Da mesi il sindaco Giorgiano, con il sostegno della giunta, dei consiglieri e dei partiti di maggioranza, è impegnato con decisione a tagliare sprechi e spese superflue nell’ambito del Comune, in una logica di contenimento dei costi, imposti anche a livello nazionale dalla spending review. Auto blu, telefonini e tutto ciò che non è indispensabile all’azione amministrativa è già sottoposto ad una severa valutazione di spesa.

Pertanto i partiti di maggioranza ritengono la “protesta” di alcuni consiglieri comunali del tutto pretestuosa e demagogica.

La decisione del Sindaco, nel pieno rispetto delle norme in vigore, legittimata anche da pareri della Corte dei Conti, di avvalersi di collaboratori a tempo determinato tiene già conto della riduzione di spesa per il personale ed è necessaria, in una fase difficile per l’Ente locale, per sopperire alle note carenza di organico del Comune e per espletare nel modo migliore il mandato che la popolazione gli ha consegnato lo scorso maggio.

Nel confermare il sostegno al sindaco Giorgiano sulle decisioni già prese all’unanimità dai partiti di maggioranza, riteniamo che eventuali posizioni diverse siano assunte solo a titolo personale da qualche consigliere di maggioranza in cerca di popolarità.

I segretari cittadini di San Giorgio a Cremano di PD – IDV – SEL – Verdi – API