Giordano: “L’Amministrazione Giorgiano si prepara al GESET BIS”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Consigliere Comunale Giuseppe Giordano

L’Amministrazione Giorgiano si prepara al GESET BIS.

L’amministrazione Giorgiano , in barba a quanto richiesto da numerosi consiglieri comunali nelle commissioni competenti ha proceduto alla pubblicazione della Gara per l’esternalizzazione del servizio riscossione , ordinaria e coattiva, dei tributi comunali, per la cifra stimata di ben €.300.000,00 l’anno, che per 7 anni (questa volta vogliono garantire continuità al partner e ai nuovi assunti) fanno un totale di €.2.100.000,00. Ovviamente non ci meraviglia tale atteggiamento visto che è lo stesso tenuto in merito alla giornata del Gioco costata ben €. 52.000,00per qualche giorno di svago.

Non comprendiamo questo sperpero di denaro, questa linea politica che esautorerà l’Ente dalle proprie prerogative e permetterà ad una società terza di interfacciarsi con i nostri cittadini creando i disagi che si sono verificati già con la GESET che andava in città in cerca di metri quadrati da tassare e che alla fine del proprio mandato, non ha consegnato all’Ente un database aggiornato dei contribuenti, tant’è che ad oggi l’Ente non ha gli strumenti per riscuotere la tassa sui rifiuti 2012 e 2013 con grave danno per le casse dello stesso .

Capiamo altresì l’esigenza dell’amministrazione di dare risposte in termini occupazionali ad amici ed elettori, ma non riteniamo giusto che tutto questo ricada sull’intera cittadinanza che ha già sopportato l’offesa dei numeri civici, delle visite all’università mai fatte, dei banchetti con zeppole e panzarotti, dei lavori cimiteriali, delle pulizie ad €.8.000,00 per stanza, dei mobili per il Centro Polifunzionale etc. etc. … Si fermeranno mai????

A tutto questo va ad aggiungersi il clima di incertezza sui tributi locali generato dal Governo centrale che per il 2014 ha già previsto la sostituzione della TARES con un nuovo tributo di cui non se ne conosce il funzionamento.

A fronte di tutto questo il sottoscritto, unitamente ad altri consiglieri comunali , ha protocollato una richiesta al Dirigente del Settore, al Sindaco, Al Segretario Generale ed all’Assessore alla programmazione Economica di sospendere la gara fino a quando la situazione sui tributi locali non sia definita dal Governo, evitando un INCAUTO AFFIDAMENTO e allo stesso tempo di rivalutare la gestione dei tributi con dipendenti comunali, utilizzando risorse a costo zero, grazie ad una riorganizzazione della pianta organica dell’Ente.

Giuseppe Giordano 

Lascia un commento