Gigi Finizio con “Più che posso” incanta la serata Sangiorgese

Gigi FinizioUn’attesa crescente, prima silenziosa lungo i viali di Villa Bruno che conducono alla tendostruttura, poi sempre più euforica, assordante fino all’inverosimile per acclamarlo, osannarlo e cantare le sue canzoni. Gigi Finizio è salito sul palco alle 21 in punto. In scena solo il suo pianoforte, davanti a lui oltre due mila persone. Adulti, bambini ma soprattutto giovani dai diciotto ai trenta anni lo hanno applaudito per le tre ore di esibizione in cui il cantante partenopeo si è raccontato ripercorrendo le tappe della sua carriera artistica. Finizio si è rivelato in tutta la sua vena romantica e un po’ pop, dimostrandosi uno dei migliori cantautori partenopei sul mercato discografico italiano.

Gigi FinizioLa tappa sangiorgese del suo “Piu che posso live 2012” ha consentito anche alla città di San Giorgio di presentarsi al pubblico dei comuni vicini come un punto di riferimento anche per i grandi eventi musicali. “San Giorgio ha dimostrato di essere in grado di ospitare anche concerti e manifestazioni che aggregano migliaia di persone – ha detto Gabriele Ricca, responsabile di Back Stage Agency che ha organizzato l’evento – e soprattutto al di fuori del Premio Massimo Troisi, coinvolgendo imprenditori del Vesuviano e dando la possibilità ai giovani della provincia di non sentirsi inferiori ai cittadini del capoluogo”. Gigi FinizioSoddisfatto anche Giorgio Zinno, assessore alle opere pubbliche e al patrimonio: “Siamo orgogliosi di aver ospitato a San Giorgio un artista di calibro nazionale come Gigi Finizio , capace di attirare folle di tutte le età – ha dichiarato – e siamo ancora più soddisfatti che l’evento si sia svolto a Villa Bruno, una struttura storica che rappresenta per l’amministrazione il fiore all’occhiello della città”.

Fonte: Metropolisweb

Lascia un commento