Ex assessore del comune di Napoli, ricorre al TAR per annullare la giunta sangiorgese

Valeria Valente
L’avv. Valeria Valente

L’ex assessore a: Turismo, Grandi eventi, Pari opportunità e Tempi della città, della giunta presieduta da Rosa Russo Iervolino ed attuale coordinatrice regionale delle donne democratiche (PD) Valeria Valente, ricorre al TAR per chiedere l’annullamento della giunta comunale sangiorgese. Questo quanto si apprende spulciando tra i documenti dell’Albo Pretorio online del comune. L’avvocato Valente, contesterebbe il “non rispetto del principio costituzionale e legislativo delle c.d. pari opportunità tra uomo e donna”. Tutte eccezioni che hanno portato lo scorso 15 Luglio 2011 all’annullamento della giunta del comune di Roma costringendo il Sindaco Gianni Alemanno ad una “integrazione rosa” in giunta.

Ricordiamo che la giunta sangiorgese è composta da:

  • Aniello Formisano – Vicesindaco ed assessore al Bilancio (attualmente dimissionario)
  • Arnaldo Sciarelli – Assessore alla Sicurezza
  • Luciana Jiuliana Cautela – Assessore alle Politiche Sociali
  • Felice Giuliano – Assessore alla Infanzia e scuola
  • Francesco Emilio Borrelli – Assessore alle Attività Produttive
  • Michele Carbone – Assessore alle Politiche Giovanili ed all’Innovazione
  • Giorgio Zinno – Assessore alle Opere Pubbliche, all’Urbanistica e al Patrimonio

Dichiarazione rilasciata dalla Valente nel luglio 2011, e quanto mai attuale, all’indomani della sentenza che ha imposto al sindaco di Roma, Gianni Alemanno, la nomina di più assessori donna, ritenendo insufficiente la presenza della sola assessore alle Politiche sociali Sveva Belviso, già presente in giunta.

 «La sentenza di oggi – dichiarò la Valente – emessa dal Tar Lazio nei confronti della giunta Alemanno rafforza la battaglia che come donne Pd da tempo portiamo avanti e soprattutto afferma in maniera netta la fondatezza anche giuridica del principio, in base al quale, e’ indispensabile un equilibrio di presenza dei due generi in tutti i luoghi istituzionali e di governo» a dichiararlo e’ Valeria Valente, responsabile pari opportunita’ del Pd Campania. «Principio che la politica fatica ancora ad assumere e praticare e, per il quale, va rafforzato l’impegno di tutti gli uomini, le donne e in modo particolare dei partiti. Come donne del Pd abbiamo presentato diversi ricorsi verso quegli amministratori che hanno varato giunte senza donne, senza guardare al colore politico dei sindaci, per chiedere il rispetto rigoroso e puntuale di questo principio. La sentenza contro la giunta Alemanno ci dice che siamo sulla strada giusta e ci spinge a rafforzare la nostra azione»

Di seguito la delibera che consente al settore avvocatura di difendersi contro la richiesta al TAR dell’avv. Valente di annullare la giunta comunale
Chi è Valeria Valente (fonte www.pdnapoli.it):

Valeria Valente, nata nel ’76, sin da giovanissima è attiva nel movimento degli studenti. E’ eletta infatti nel 1994 coordinatrice provinciale e nel 1995 nell’Esecutivo Nazionale dell’Unione degli Studenti CGIL. Dal 1995 al 1997 vive a Roma, dove diventa componente dell’ OBESSU, sindacato studentesco europeo e componente del tavolo di trattative col Ministro della Pubblica Istruzione.

Cresce politicamente nel PDS, prima, e DS, poi; nel 1997 torna a Napoli per partecipare, a soli 21 anni, alle elezioni comunali. Viene eletta nelle liste dei Democratici di Sinistra. In consiglio comunale  diventa componente della commissione scuola, sport e politiche  sociali.

Nel 2001 viene rieletta consigliere comunale, sempre nelle liste dei Democratici di Sinistra.

Poco dopo, viene nominata Presidente della Consulta delle elette del Consiglio Comunale di Napoli, durante le due consiliature (1997 e 2001). Contestualmente viene eletta coordinatrice delle donne dei DS.

Dal giugno del 2006  assume l’incarico di assessore al Turismo, Grandi Eventi, Pari Opportunità.

Il 21 giugno 2010 si dimette dalla carica, per candidarsi alla segreteria provinciale del Partito Democratico.

Attualmente è coordinatrice del regionale delle donne democratiche. 

Lascia un commento