Domani una giornata di eventi organizzati dal Forum dei Giovani per celebrare l’inaugurazione del presidio di Libera

manifesto la camorra assumeSan Giorgio a Cremano, 7 aprile 2013 – Nell’ambito della inaugurazione del presidio di Libera di San Giorgio e San Sebastiano “Paolino Avella”, nella settimana tra il 5 e il 12 aprile, il Forum dei Giovani della Città di San Giorgio a Cremano promuoverà domani, lunedì 8 aprile, un’intera giornata di eventi in collaborazione con il Liceo Scientifico Carlo Urbani di San Giorgio a Cremano. Dalle 10, presso il Centro Polifunzionale Giovanile di via Mazzini, avrà luogo un dibattito sul tema “La camorra assume! Memoria e impegno contro le mafie!” con gli studenti del liceo, il referente di Libera Campania, il presidente del Coordinamento dei familiari delle vittime innocenti Alfredo Avella e i membri del Forum dei Giovani. Dalle 17 sarà proiettato il film ”La bas” e, a seguire, ci sarà un dibattito con Renato Natale (Presidente Associazione Jerry Masslo di Castelvolturno) e Lina Capasso (Libera – settore scuola). ”E’ per noi motivo di orgoglio essere parte attiva, attori principali, della settimana di inaugurazione del presidio, coordinando un’intera giornata all’insegna dell’anti-camorra. – dichiara Villani – Si parte dai ragazzi, con i ragazzi, per i ragazzi, riappropriandoci di quella fucina di idee chiamata scuola. Così liberiamo i nostri cuori.”

Giovedì 11 aprile, alle 17.30, il sindaco Mimmo Giorgiano parteciperà, nella sala consiliare del Comune di San Sebastiano al Vesuvio al convegno/dibattito “Beni Confiscati: dal sequestro al riutilizzo sociale”, a cui interverranno anche Pino Capasso, sindaco di San Sebastiano, Eugenia Del Balzo, Presidente della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Napoli, Lucia Rea, direttore del Consorzio S.O.L.E., Fabio Giuliani dell’Ufficio nazionale beni confiscati di Libera.

Rispetto al tema della legalità, è degli scorsi giorni la notizia che la Città di San Giorgio a Cremano aderirà ad “Avviso Pubblico”, associazione di enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie, costituitasi nel 1996, che riunisce e rappresenta Regioni, Province e Comuni impegnati nel diffondere i valori della legalità e della democrazia. Lo ha stabilito la Giunta Comunale guidata da Mimmo Giorgiano, su proposta dell’assessore alle Politiche Giovanili Michele Carbone. La Giunta ha anche deliberato di proporre al Consiglio Comunale l’istituzione di una giornata dedicata al ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie il 21 marzo di ogni anno.

Michele Carbone
Michele Carbone

“Dopo l’adesione alla Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, organizzata da “Libera” e “Avviso pubblico”, – spiega l’assessore Carbone – che ci ha visti protagonisti attraverso l’organizzazione di iniziative di sensibilizzazione sul nostro territorio e l’intitolazione a Vincenzo Liguori, vittima innocente della camorra, del foyer del Centro Polifunzionale, abbiamo voluto fare un passo avanti. Abbiamo preso atto che, nel corso della manifestazione del 21 marzo, i partecipanti hanno richiesto a gran voce al Sindaco di istituire nel Comune di San Giorgio a Cremano la giornata dedicata al ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie ed abbiamo voluto subito far partire l’iter per accogliere questa giusta richiesta.”

Lascia un commento