Comune S. Giorgio a Cremano, IDV: “Pieno sostegno al Sindaco”

Giuseppe Farina
Giuseppe Farina

“L’Italia dei Valori, con il suo nutrito consenso ha sostenuto e continuera’ a sostenere l’Amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano, guidata dal sindaco Mimmo Giorgiano. Il voto di astensione, che non e’ un voto contrario, ha testimoniato la necessita’ di verificare ulteriormente le voci del bilancio, cosi’ come lo stesso primo cittadino ha dichiarato in Consiglio comunale. Tale necessita’ resta al centro dell’agire politico dell’Italia dei Valori che continuera’ con impegno a valorizzare l’esperienza amministrativa con Giorgiano sindaco”. Ad affermarlo, in una nota, e’ Giuseppe Farina (Idv), capogruppo consiliare dell’Italia dei Valori al Consiglio comunale di San Giorgio a Cremano (Napoli), dopo le recenti posizioni sul bilancio preventivo 2012, nel riaffermare “l’appartenenza al centrosinistra ed alla maggioranza del sindaco Mimmo Giorgiano”.

Francesco Iacono
Francesco Iacono

Sulle stesse posizioni di Farina, anche gli altri consiglieri comunale dell’Idv: “In questo delicato momento per il Paese e per la nostra citta’ siamo convinti che ogni sforzo teso a risolvere i problemi economici dei nostri concittadini vada perseguito con fermezza realizzando le linee programmatiche del sindaco”, afferma Franco Iacono, consigliere Idv e gia’ assessore del centrosinistra sangiorgese.

luigi battaglia
Luigi Battaglia

“Siamo convinti che sia giunto il momento di coinvolgere nel governo cittadino la nostra segreteria politica locale con l’obiettivo di realizzare fino in fondo il programma politico premiato dai cittadini nell’ultima consultazione elettorale”, e’ il commento di Luigi Battaglia, consigliere Idv nell’assise cittadina. Affermazione quest’ultima condivisa dal gruppo consiliare. “Un chiarimento dovuto, quindi dopo le tensioni sul voto del bilancio preventivo 2012, che tra l’altro prevedeva un emendamento che avrebbe consentito la partenza della refezione scolastica e che, per motivi tecnici, non e’ stato posto in votazione”, conclude la nota

Lascia un commento