Cominciati i lavori dello svincolo autostradale di San Giorgio Nord

svincolo San Giorgio a Cr. NordDopo i ripetuti interventi del M5S, i lavori per consentire l’apertura dello svincolo autostradale San Giorgio a Cremano nord (Napoli), sono finalmente iniziati. A portare la questione in Parlamento è stato il senatore Sergio Puglia, che ha presentato prima un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi e poi più volte sollecitato in Senato una soluzione definitiva al problema.

Come sanno benissimo soprattutto quei cittadini che ogni giorno sono costretti ad affrontare sia l’intenso traffico e sia i disagi della Circumvesuviana, l’apertura dello svincolo autostradale San Giorgio a Cremano nord è ferma ormai da anni.

Lo svincolo San Giorgio a Cremano è stato istituito, infatti, con lo scopo di agevolare il traffico in uno dei Comuni con maggiore densità abitativa della Regione Campania, facilitando, di conseguenza, la mobilità nell’intera area vesuviana.

Grazie alla costanza ed insistenza del Senatore Puglia, coadiuvato dal Consigliere comunale di San Giorgio a Cremano, Danilo Cascone, la voce del popolo è stata portata alle Istituzioni, che hanno finalmente dato ascolto a tale richiesta, riprendendo i lavori necessari per l’apertura definitiva dello svincolo.

“L’apertura dello svincolo comporterà – spiega il Senatore Puglia – importanti benefici per i cittadini, non solo per quanto riguarda la riduzione del traffico, concentrato sino ad oggi in un’unica zona della città, ma anche per la riduzione dello smog. Oggi, grazie alla presenza del M5S, c’è un filo diretto tra i cittadini ed il Parlamento”.

Emanuele Alcidi
Emanuele Alcidi

Emanuele Alcidi, attuale portavoce del Movimento 5 Stelle di San Giorgio a Cremano dichiara:
“I lavori per l’apertura dello svincolo autostradale sono la dimostrazione che quando i cittadini si uniscono per il raggiungimento del bene comune i risultati si ottengono. E’ su questa scia che bisogna continuare anche per le altre battaglie, finalizzate a rendere la vita degli abitanti più salubre e dignitosa”

Lascia un commento