Ciro Di Giacomo chiede l’applicazione delle penali al Consorzio Gema

Ciro Di Giacomo Consiglio Monotematico CommercioIl consigliere Comunale Ciro Di Giacomo, chiede l’applicazione delle penali al Consorzio Gema per i servizi non resi! E’ questa l’ultima novita’ che si legge nella nota 36876 del 27 Novembre 2013, dove il Consigliere Comunale di Forza Italia, Ciro Di Giacomo ha elencato una serie di criticita’ che riguardano la citta’ di San Giorgio a Cremano. “E’ emerso” – si legge nella nota -“che svariati servizi che sono oggetto d’appalto, cosi’ come richiesto nel capitolato, come raccolta deiezioni canine, pulizia caditoie, lavaggio cassonetti e pulizia fontane, non vengono effettuate o almeno non con la prevista regolarita’” – continua il Consigliere Di Giacomo – ” pertanto e’ tempo che il settore si adoperi per applicare le penali al Consorzio Gema, titolare del costoso servizio, cosi’ come previsto nel capitolato per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani”. Inoltre il leader forzista ha chiesto notizie entro breve termine altrimenti sara’ costretto a notiziare le autorita’ preposte. “Non permetteremo a nessuno di trattare la nostra citta’ come una vacca da mungere con buona pace dei nostri concittadini che pagano la salatissima TARSU” – ha ulteriormente dichiarato Ciro Di Giacomo che ha anche parlato di ulteriori gravi infrazioni come gli autocompattatori fermi in zone centrali della citta’ con evidente perdita di liquami!

Lascia un commento