Campo sportivo precluso alle associazioni sportive. La denuncia dell’Asd Virtus San Giorgio

Riceviamo e pubblichiamo l’appello di Mario Spena, responsabile tecnico dell’Asd Virtus San Giorgio, che denuncia il non poter usufruire di strutture pubbliche per far svolgere le attività sportive ai giovani delle associazioni e società dilettantistiche.

campo paudice comunale san giorgio a cremano“Il fatto in questione è questo: il comune nel 2010 ha effettuato i lavori di ristrutturazione del campo Paudice spendendo una ingente cifra, circa 500.000 euro, dopodiché è stato indetto un bando di assegnazione per sette anni al San Giorgio calcio. Ma questo non sarebbe il male più grande. Il problema è che il Comune lo ha affidato a titolo completamente gratuito (cosa alquanto anomala). E poi nel capitolato si fa più volte riferimento tra gli obblighi del gestore di dover promuovere al massimo la diffusione dello sport dando la possibilità di usufruire della struttura ad una platea più ampia possibile, privilegiando le associazioni del territorio e chi opera con i minori. Il tutto a tariffe già prestabilite nel suddetto capitolato. Ebbene Sono ormai anni che chiediamo invano degli spazi e quest’anno abbiamo scritto al sindaco ed al neo assessore che stanno cercando di mediare, ma la situazione al momento è ancora in stallo. Nel frattempo abbiamo dato mandato ad un avvocato per studiare in che modo agire per vie legali, sperando che il tutto possa risolversi in maniera tranquilla e che i presunti “proprietari” capiscano che stanno gestendo un bene della comunità e non una struttura privata”.

Lascia un commento