Allarme bomba in villa Bruno

Villa BrunoAllarme bomba in villa Bruno nella mattinata in cui avrebbe dovuto prendere il via la fiera del libro “Ricomincio dai libri”. Sul posto fino ad oltre mezzogiorno gli artificieri dei carabinieri e l’unità cinofila. Annullati gli eventi della mattinata, i lavori continuano nel pomeriggio e per tutta la giornata di domani.

I fatti: nella mattinata di oggi, essendo prevista in programma la presenza di Don Maurizio Patriciello per la promozione del suo libro, gli uomini dell’Arma della locale stazione stavano effettuando alcuni controlli di routine per verificare la sicurezza dei luoghi, supportati nell’operazioni da alcuni cani dell’unità cinofila. Ed è stato proprio uno dei cani ad avvertire all’interno dei locali della biblioteca la presenza di qualche odore identificato dall’animale come tra quelli sospetti.

Immediata è stata richiesta la presenza del nucleo artificieri che con strumentazioni adeguate hanno periziato tutta l’area interna ed esterna a villa Bruno coinvolgendo anche, in via precauzionale un’unità dei vigili del fuoco ed un’ambulanza.

Nel frattempo all’esterno della villa operatori della fiera del libro e visitatori hanno cominciato ad affollarsi senza comprendere il perché del divieto all’entrata.

L’allarme è rientrato solo verso le 12,30 quando, con diverse ore dalla tabella di marcia prevista, organizzatori, editori, autori, visitatori e partecipanti ai laboratori hanno potuto far ingresso nella biblioteca.

Ironico il commento degli organizzatori concluso il brutto episodio che ha dato inizio alla giornata «Sapevamo che stavamo organizzando una “bomba” di evento, ma non pensavamo di dover fare i conti con una “bomba” nell’evento. Ringraziamo comunque quanti, forze dell’ordine ed tutti i soggetti coinvolti nella fiera hanno fatto per arginare questo “fuori programma”»

Lascia un commento