A San Giorgio solo il 41% di raccolta differenziata (fonte MySir)

Il comune di San Giorgio a Cremano, nel luglio 2014, si classifica al quarantesimo posto della classifica provinciale (fonte MySir) con solo il 41% di raccolta differenziata.

Emanuele Alcidi
Emanuele Alcidi

“Di questo passo, se la percentuale continua a calare, in base alla legge 123/2008, potrebbero essere previsti degli aumenti, fino al 40%, a carico dei contribuenti.” così il portavoce pt del MoVimento San Giorgio, Emanuele Alcidi, commenta il dato e continua: “ è probabile che i continui aumenti sulla tassa per lo smaltimento rifiuti, abbiano provocato nei cittadini un effetto demotivante nei confronti della corretta separazione dei rifiuti domestici. C’è da chiedersi: quali sono gli effetti dell’impegno profuso dalla cittadinanza per l’attuazione della differenziata? La verità è che l’unico soggetto a trarne un beneficio tangibile è la ditta esterna che gestisce il servizio di igiene urbana. Bisognerebbe al contrario applicare un sistema premiale nei confronti dei cittadini virtuosi, incentivando così una sempre più attenta raccolta differenziata.” 

rd

Lascia un commento